Il modo migliore di organizzare una vacanza con la famiglia dall’Italia all’Antigua

Alzi la mano chi non ha mai sognato di passare le vacanze in qualche paradisiaca isola dei Caraibi. Questi luoghi fanno una tale presa sul nostro immaginario comune da essere diventati ormai le mete turistiche per antonomasia. Una delle isole più famose è senza dubbio Antigua, che ogni anno attira centinaia di migliaia di persone grazie alle sue notevoli ricchezze naturali nonché culturali.

Ma per chi ha scelto Antigua come destinazione per le proprie vacanze, magari con famiglia al seguito, qual’è il modo giusto di organizzarsi? Vediamo di elencare i possibili dubbi che sorgono nella mente dell’aspirante turista e tentiamo di dargli una risposta.

Vacanze fai-da-te o agenzia?

Come in tante altre cose, anche nel settore del turismo, la rete ha portato una ventata di novità, per non dire una vera e propria rivoluzione. Se tradizionalmente infatti ci si affidava ad un’agenzia di viaggi perché curasse la pianificazione dei nostri spostamenti e ci consigliasse su quali attività svolgere, oggi sono in molti a preferire un approccio più casereccio. Sia l’acquisto dei biglietti per l’aereo che la prenotazione per l’albergo si possono fare da casa, approfittando dei tanti siti che offrono questi servizi e delle offerte speciali dell’ultimo minuto che non mancano mai. Tuttavia se si viaggia con la famiglia è bene organizzarsi in anticipo in modo da lasciare il meno possibile al caso. Ci penseranno poi i bambini e la fortuna a trasformare la vacanza in un’avventura!

Esistono dei siti, come il famosissimo e utilissimo Tripadvisor, che ci permettono di fare un controllo preventivo sulle strutture vacanziere, come alberghi o ristoranti, grazie alle recensioni di persone che le hanno già visitate, aiutandoci così ad evitare così molte brutte sorprese. Dunque non è necessario rivolgersi ad un’agenzia, se siamo disposti ad usare la testa e a fare qualche ricerca per conto nostro. L’approccio fai da te è inoltre particolarmente adatto per quelle persone che vogliono una vacanza personalizzata.

dickenson-bay-antigua

In che periodo andare?

La scelta della stagione dipende da vari fattori: disponibilità di tempo e di soldi tipicamente, ma contano anche il tipo di programma che avete in mente ed eventuali preferenze in fatto di clima. Il periodo migliore in cui visitare l’isola di Antigua è quello invernale, tra metà dicembre e metà aprile. Questi mesi infatti sono i più freschi e asciutti dell’anno, pur mantenendo temperature estive. Se si vuole risparmiare (fino ad un terzo del prezzo) si può optare anche per i primi di dicembre o maggio e giugno. Sarebbe meglio evitare invece luglio e agosto, molto caldi, e settembre, a rischio uragani.

Come prenotare un volo in rete?

Ci sono vari modi di farlo, ma per risparmiarvi tempo mi soffermerò su quello che reputo il migliore. Il primo passo sarà quello di accedere a Skyscanner, un sito usato da 50 milioni di persone ogni mese per cercare le migliori offerte su voli, alberghi e noleggi di automobili. Nella pagina iniziale bisogna inserire il luogo di partenza e quello di destinazione, e specificare pochi altri parametri come la data e il numero di viaggiatori. Se non si è sicuri della data, basta cliccare su “partenza”, “tutto il mese” e poi selezionare un mese o se si preferisce “il mese più conveniente”. Se si sceglie questa opzione, ci viene poi chiesto di specificare la data precisa da uno speciale menù. Una volta cliccato su “cerca voli” o “trova prezzi”, ci viene restituita una lista di offerte che comprendono non solo il prezzo ma anche gli eventuali cambi da effettuare, gli orari di partenza e di arrivo, e la durata del volo.

E’ importante controllare sempre i prezzi sia sugli aggregatori di offerte (come Skyscanner) sia sui siti delle singole compagnie, perché di volta potrete trovare il prezzo più basso ora sugli uni ora sugli altri.

sandals-antigua

Come scegliere l’albergo?

Quando si tratta di scegliere e prenotare le migliori stanze d’albergo, il sito di riferimento, raccomandato da tutti, è Booking. Quello che lo rende così utile è il numero di opzioni, veramente ricchissimo, tra cui selezionare quelle che più ci interessano. Accanto alla lista degli alberghi con i loro bei punteggi e costi, possiamo trovare per esempio “beach property” (spiaggia privata), “flat-screen tv” (tv a schermo piatto) o “free wifi” (per essere sicuri di potersi connettere anche da lì). Un altro vantaggio di Booking è che ci consente di prenotare più camere alla volta e di disdire le nostre prenotazioni gratuitamente fino ad un giorno prima dell’arrivo. Questo ci torna comodo nel caso che cambiamo idea nel corso della nostra ricerca.

Anche nel caso degli alberghi, è buona norma consultare sia i prezzi su Booking sia sui singoli siti degli alberghi, preferibilmente dopo aver cercato su Tripadvisor ed aver letto le recensioni di altri utenti riguardo agli alberghi che ci interessano.

!Buone vacanze!

Advertisements

Leave a Reply (appreciated thank you)

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s